Come ogni territorio, anche Curzútt ha una sua storia, una sua cultura e offre preziose risorse. Il nucleo si distingue per le sue strutture caratteristiche in sasso e i muri a secco, ma la zona è ricca di altre attrazioni come ad esempio la chiesa di San Bernardo, il Ponte Tibetano Carasc, molteplici sentieri e percorsi di corsa di orientamento per i più avventurieri.

La chiesa di San Bernardo dista solamente 15 minuti a piedi dal nucleo di Curzútt e, oltre che essere un monumento di importanza nazionale, preserva al suo interno magnifici affreschi come ad esempio quello dell’Ultima Cena.

Il Ponte Tibetano Carasc, inaugurato nel 2015, è sicuramente una tappa obbligatoria per chi desidera vivere un’esperienza unica: attraversare un ponte sospeso lungo 270 metri, a 130 m d’altezza.

Dal 2017 la Fondazione Curzútt-S. Barnárd ha iniziato i lavori di ripristino della Zona Archeologica di Puncètè, progetto pertanto seguito dall'Ufficio dei Beni Culturali del Canton Ticino. Il comparto di Puncètè era fino al 1700 residenza stanziale per gli abitanti di Monte Carasso.

Scopri di più:

Prenota ora