Abbiamo riscoperto che natura, paesaggio e storia sono risorse importanti.

Situato a 612 m.s.m. il nucleo di Curzútt è senza dubbio un angolo di paradiso per la collina alta di Monte Carasso. La Fondazione Curzútt San Barnárd - nata nel 1998 - ha intrapreso progetti volti a rianimare il comparto con lo scopo finale di far rivivere un luogo che ha senz’altro avuto un ruolo importante per le origini del paese.

Un luogo dove natura, gastronomia e pernottamento si incontrano.

A Curzútt è possibile mangiare, dormire e divertirsi in strutture discoste dall’area urbana di Bellinzona. Il ristorante offre la possibilità di gustare delizie locali, mentre presso l’Ostello è possibile pernottare in mezzo alla natura. Le infrastrutture presenti, gestite da Gastro Ticino, permettono anche di organizzare feste di compleanno, workshop, riunioni ed eventi.

56
posti letto

4 camere da 8 posti letto
4 camere ad 6 posti letto

2
sale meeting

1 sala per 50 persone
1 saletta per 15 persone

 

Inaugurato nel maggio del 2015, il Ponte Tibetano Carasc è un’esperienza unica per chi visita il Bellinzonese.

Lungo 270 metri e innalzato a 130 m dal fondovalle, il ponte sospeso permette di collegare la valle che separa i quartieri di Monte Carasso e Sementina. Oltre a questa importante opera sono presenti anche altre attrazioni nel comparto di Curzútt, come ad esempio l’idilliaca chiesa di San Bernardo e la zona archeologica di Puncètè.


Prenota ora